Editoria Precaria (ma non solo)

Tra disoccupazione e precariato selvaggio

Non esistono lavori nobili, solo lavori pagati

Originally posted on PhilosoBia:
Nel mio cammino verso l’uscita dal tunnel dell’editoria, mi è capitato spesso di imbattermi in “colleghi precari” che facevano della propria “passione” per il lavoro editoriale…

9 febbraio 2015 · Lascia un commento

“Me time”, anche se sei disoccupato

Originally posted on PhilosoBia:
O forse a maggior ragione se sei disoccupato: prendiamoci il nostro “me time” quotidiano o settimanale, spendiamo il tempo per noi, per fare ciò che più…

22 gennaio 2015 · Lascia un commento

del perché è cosa buona lavorare con un’agenzia di new york

Originally posted on cose da libri:
courtesy ? è buona cosa, per un traduttore, iscriversi a un sito serio che raccolga l’offerta dei traduttori e la domanda dei committenti, filtrando…

7 gennaio 2015 · Lascia un commento

Disoccupati e precari: evitate i confronti, soprattutto a Natale

Può capitare, durante le feste, di imbattersi felicemente in parenti o amici che non si vedono quasi mai e che, dopo i gentilissimi convenevoli, arrivino con lo sguardo tipico di … Continua a leggere

23 dicembre 2014 · 10 commenti

E se mi avessero assunto?

Originally posted on PhilosoBia:
Me lo stavo chiedendo proprio ieri, ripensando al percorso fatto, tra mille peripezie, nel mondo dell’editoria. Percorso che mi ha portato a un’allergia verso chiunque mi…

24 novembre 2014 · 3 commenti

Sembra quasi di lavorare

Originally posted on PhilosoBia:
Sembra, ma non lo è. Si chiama volontariato proprio perché, a differenza di un lavoro, non vieni retribuita per quello che fai. Come dite? Nemmeno quando…

21 ottobre 2014 · Lascia un commento

Possiamo essere disoccupati e felici? Io dico di si, in 15 mosse…

Originally posted on Giovane Carina e Disoccupata:
Qualche giorno fa ho letto sull’Huffopost un articolo che mi ha divertita molto, e mi ha dato da pensare. Parlava delle 15 cose…

7 ottobre 2014 · Lascia un commento