Editoria Precaria (ma non solo)

Tra disoccupazione e precariato selvaggio

Felicità è… sposare una persona RICCA!

No, non mi fate la morale ché sono 36 anni che sento sempre la solita solfa che, purtroppo o per fortuna, scorre nelle mie vene: l’importante è l’amore, sono gli affetti, i valori e tutto il BLA BLA BLA.

euro-96289_640Ovvio, lo so e lo sanno anche i muri. Quindi, bando alle ipocrisie del caso.

Stando fermi i valori, gli affetti e il bla bla bla, se hai di fianco una persona RICCA la tua vita sarà più FELICE! È così, era così e nella nostra Italia sarà così ancora per molto tempo.

No, non parlo del lusso e della vita “di comodo”. Parlo delle piccole cose:

1. Vuoi diventare giornalista/professore universitario/storico/artista/medico/insegnante/veterinario ecc? Bene, con una solida e ricca relazione che ti sostiene economicamente puoi pensare di farlo, altrimenti ciccia.

2. Vuoi risparmiare? Scordatelo: se sei un medio lavoratore, impiegato, operaio o piccolo imprenditore, non metterai via una lira. Quindi, trovati una persona RICCA!

3. Hai problemi di salute? Pensi che il sistema sanitario italiano sia uno dei migliori? Hai ragione, ma quando i problemi si fanno seri, corri il rischio di dover pagare profumatamente. Non hai i soldi? Problemi tuoi. Chiedili al tuo partner RICCO.

5857496167_dbb43c1d18_z4. Vorresti viaggiare? Idem con patate. Non puoi permettertelo a meno di non rinunciare alla casa di proprietà o alla possibilità di fare figli. A meno che non hai una persona RICCA al tuo fianco.

5. Vuoi mandare tuo figlio in una scuola dove non circolino teppisti di bassa lega, dove i programmi sono più congeniali, seguiti con rigore e magari anche con serietà? Dove non crollino i muri in testa agli studenti? Come? Non puoi permetterti quella scuola privata? Risponditi da solo!

6. Vorresti avere tempo libero senza lavorare 130 ore al giorno a 3 ore di auto da casa per 900 euro al mese? Ahahah! Ringrazia il cielo che hai un lavoro. Oppure sposati qualcuno RICCO.

Money_and_pills_in_three_colors7. Pensi che tutte queste cose siano tristi, oh tu uomo/donna dagli alti ideali? Certo, lo sono.

Ma credo che ad essere triste sia la condizione in cui siamo costretti a vivere, noi uomini e donne alle prese con i piccoli problemi quotidiani: dobbiamo pregare ogni sera affinché questi piccoli problemi non diventino grandi, perché il giorno in cui capita… ripenserai a queste parole in modo diverso.

E in certi giorni la rabbia è alle stelle, perché anche se ami, se hai valori, un’integrità e tutto il resto, la mancanza di denaro può mandare tutto questo in fumo.

Annunci

10 commenti su “Felicità è… sposare una persona RICCA!

  1. NonnaSo
    30 aprile 2014

    sono anni che lo dico e mi danno della materialista arida di cuore… ovviamente parla solo chi a fine mese ha le bollette pagate dal partner ricco, o dai genitori, o da uno stipendio guadagnato onestamente stando 8 ore a grattarsi ad una scrivania infossata da qualche parte, a sua volta guadagnata grazie alle conoscenze.,. del partner/genitore ricco. viva l’Italia!

    • Bia
      30 aprile 2014

      Esatto! Che rabbia! Una vita onesta con un lavoro onesto con una paga onesta no? Si chiede troppo in questo Paese vero?
      (vado a farmi una tisana al valium, oggi proprio non ce n’è).

      • NonnaSo
        30 aprile 2014

        ma metti le galosce pigliati sto treno e andiamo a sfondarci di cinogiapponese!
        ah no
        non si puo
        non abbiamo soldi!!!!
        merdaaaaaaaaaa

      • Bia
        30 aprile 2014

        ahahaha! per quello li trovo eccome, è il canotto per arrivare lì che costa troppo 😀

      • NonnaSo
        30 aprile 2014

        bwhahahahaha

  2. la rana a righe
    30 aprile 2014

    Ahahahah (che poi non c’è mica tanto da ridere) quanta verità! Lo dico sempre pure io che bisogna sposare uno ricco per vivere tranquille e dedicarsi al lavoro che ci piace fare senza ansie e senza stare sempre a contare i soldi che restano! L’idea è triste e parecchio arida ma è quello a cui questa società ci mette di fronte…un ritorno agli anni ’40! Ottimismo a go-go pure per me oggi… 😉

    • Bia
      30 aprile 2014

      😀 vedo che la pensiamo allo stesso modo ahah! Per me ormai è andata,ma farò una testa tanta ai miei nipoti,al costo di giocare il ruolo della vecchia zia acida!

  3. Evaporata
    30 aprile 2014

    Pensa che io a fine marzo ho perso il lavoro (dopo 14 anni) proprio a causa di una tipa che s’è fidanzata col ricco proprietario della ditta di cui ero dipendente. Non racconto i dettagli perché altrimenti mi sale il fumo agli occhi.

    • Bia
      30 aprile 2014

      E non commento l’accaduto perché è l’ennesima storia sporca e bieca in cui a farne le spese sono sempre i soliti. Dovremmo essere tutte feline idiote a caccia di dote,chi non lo è paga un prezzo altissimo,incredibile!

  4. RGDA
    2 maggio 2014

    L’ha ribloggato su 1/2 cm (mezzocentimetro)e ha commentato:
    Lo dice Bia, mangiandosi in un sol boccone mille secoli d’ipocrisia flambé. 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: