Editoria Precaria (ma non solo)

Tra disoccupazione e precariato selvaggio

Redattori free lance? Una vita da “comparse”

UnknownSe vi capita di andare a Los Angeles, in visita turistica o altro, e di parlare con chi vive lì, ci metterete poco per capire che la gran parte delle persone che scelgono di vivere in questa città ha un sogno solo: diventare attore. O ballerino. O regista.

Il sogno è quello, insomma, di sfondare nel mondo dello spettacolo perché, in effetti, Los Angeles è la capitale dell’industria cinematografica e ha più studios che negozi di alimentari.

Soprattutto, chiunque si trasferisce lì con questo sogno nel cassetto riesce, in effetti, ad avere sempre qualche parte come comparsa.

Il problema qual è? Che non si vive di “comparsate”. E la stessa maggioranza di persone che ha questo sogno finisce per sbarcare il lunario facendo il cameriere, l’accompagnatore turistico, il barman, il cuoco, la baby sitter, la dog sitter e qualsiasi sitter ecc. Ossia, tutt’altro.

Ora, ditemi voi se non trovate nemmeno un’analogia in questa equivalenza:
LOS ANGELES : ATTORI = MILANO : REDATTORI

Io ne vedo almeno tre:
Mondadori-headquarters-with-pond1. Milano è considerata la capitale italiana per l’editoria, qui si concentrano le maggiori case editrici, come Rcs e Mondadori, ma è un tripudio di migliaia di altre case editrici più o meno grandi. Senza contare gli studi editoriali. Chiunque voglia diventare giornalista o redattore librario prende in considerazione l’idea di trasferirsi a Milano.

2. Se si arriva qui (Milano) senza conoscenze, senza appoggi, senza un “barone” che ci accoglie sotto la sua potente ala protettrice, riusciremo sicuramente a trovare qualche collaborazione: come correttore bozze, come editor free lance, come corrispondente o inviato per qualche rivista. Più difficilmente troveremo un’assunzione. Saremo, quindi, le comparse dell’editoria.

3. Probabilmente qualche anno fa saremmo riusciti anche a campare di queste collaborazioni, con tripli salti mortali nei periodi di “chiusura” ed evoluzioni circensi tra autori, correttori e redattori. Oggi la situazione è diversa e nonostante le doti da circense si siano affinate, riuscire a campare di queste “comparsate” è sempre più difficile e, soprattutto, logorante (perché gli anni passano per tutti).

Ora vi faccio una sola domanda: che cosa pensate delle migliaia di aspiranti attori di Los Angeles?

tmztourbusIo ne ho conosciuto uno, in particolare. Avrà avuto 50 anni, stava sulla Hollywood Boulevard a promuovere il tour turistico di una compagnia tra le tante, era spigliato, bello e aitante, sfoggiava con orgoglio le sue foto (due) di quando ha fatto la comparsa nel telefilm Sons of Anarchy, perché il suo sogno è «fare l’attore», come ci spiegava, quasi volesse giustificare la sua presenza lontano dai set. Era orgoglioso, con la sua tutina rossa con scritto “Discover celebrities”.

Carino come un panda in uno zoo. Carino e profondamente triste.

successful-freelancer-after-losing-job-graphic-design-blender-638x400

Advertisements

5 commenti su “Redattori free lance? Una vita da “comparse”

  1. NonnaSo
    22 aprile 2014

    equazione interessante… 😦 che amarezzza

    • Bia
      22 aprile 2014

      già, sono tornata da tre settimane e ancora fatico a riprendermi in questa parte di mondo… sob. Però le analogie erano davvero troppe e quando un ragazzo mi ha detto «Sì, qui sono quasi tutti attori falliti» l’analogia mi è parsa in tutta la sua evidenza. TRISTESS!

      • NonnaSo
        22 aprile 2014

        ma come diceva non so più quale poeta/pensatore: è la speranza a fregarci sempre

  2. leduenellie
    22 aprile 2014

    Tutta la mia comprensione nonché la mia stessa esperienza. Ho rinunciato alla comparsa – con stipendi in ritardo e nessuna tutela – e ho deciso di guardare altrove coltivando la scrittura solo per me.

    • Bia
      22 aprile 2014

      Be’… BRAVA! Niente da aggiungere, è la via più saggia 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: