Editoria Precaria (ma non solo)

Tra disoccupazione e precariato selvaggio

La “wishlist” di una disoccupata

Fare shopping con tua madre che ti chiede: «Che cosa vorresti ti portasse Babbo Natale?». È una cosa figa, anche se ho 35 anni. O no? La differenza tra ora e quando ne avevo 5, di anni, è solo la risposta: 30 anni fa c’era una bella lista lunga e dettagliatissima, ora la mia risposta è stata un grande BHO.

Non che io non abbia desideri, ma sono decisamente molto poco realizzabili.

«Caro Babbo Natale, mi piacerebbe tanto trasferirmi altrove, in Canada, sai che lo sogno da 20 anni e non ci sono nemmeno mai stata! Potresti prestarmi 30 mila euro, così, giusto per iniziare una nuova vita, e magari poi si trasferisce tutta la famiglia lì e stiamo vicini vicini».

cn-tower-canada-landscape-nature-tourism-downtown-toronto-ontario-118970

1-Rendering-of-Toronto-Skyline

19-07-2009-04-Drinnon-Pass-Sunrise_730

«Caro Babbo Natale, potresti farmi tornare bambina, quando avevo le idee chiare e il sogno della vita era fare la Hostess? Così, finalmente, potrei iscrivermi al liceo linguistico, ora c’è vicino al mio paese, e andare subito a lavorare, magari anche all’estero. L’importante, tanto, è la divisa e, ovviamente, viaggiare».

Emirates-Assistenti-di-volo

799721_0_original

«Caro Babbo Natale, vorrei tanto avere una casa con giardino per poter avere un cane e mille gatti. In mezzo alla natura, ma non distante dalla città. Hai presente quelle ville subito fuori Dublino? Sarebbe perfetta. Magari anche un cottage, ecco».

filename-house104-jpg

thatcher-s-rest-cottage

«Caro Babbo Natale, visto che sono giornalista da 10 anni e che lavoro anche sui libri di scuola, potresti fare in modo che io abbia un lavoro ben pagato in questo settore? Non mi serve molto, giusto un compenso equo e un ambiente di lavoro dove non volino accette e che non sia in uno scantinato con scarafaggi. Ho provato e non mi piacciono».

Wonderful-Forest-Office-Design

PONS-+-HUOT-Office-24

office_view

«Caro Babbo Natale, se vado avanti così potrei chiederti la pace del mondo, oppure che l’Italia diventi un paese onesto. Quindi mi fermo qui. E ti chiedo la salute, per me e i miei cari, perché per il resto posso sempre sognare, è una cosa che mi riesce bene».

Advertisements

19 commenti su “La “wishlist” di una disoccupata

  1. patonyblog
    30 ottobre 2013

    Beh, direi che come desideri, non sono niente male! Ciao

    • bia
      30 ottobre 2013

      grazie mille cara!
      è un peccato non vivera a wonderland però 😉

  2. NonnaSo
    30 ottobre 2013

    ommioddio i posti di lavoro delle foto che hai messo li troppo voglio abitare *_* di sicuro non ce n’è neanche uno in Italia. sbaglio???
    A tema letterina di Babbo natale… la mia dell’anno scorso. ccredo che la riciclerò ancche sto anno..così risparmio: http://yourshoppingfriend.wordpress.com/2012/11/23/caro-babbo-natale/
    :*

    • bia
      30 ottobre 2013

      ma non ci credo! ahahah! pensa che il primo titolo che avevo messo era “Caro babbo natale…” e non avevo visto il tuo 😀
      e la salute?!?!
      no vabbè… pure tu l’avevi messo!
      (e io che pensavo di essere stata orignale…)

      • NonnaSo
        30 ottobre 2013

        ahahah ma no è che siamo un po’ concentrate su quello che importa davvero…. e l’iphone l’abbiamo già.

  3. nonnadietroilvetro
    30 ottobre 2013

    anche io adoro fare shopping con mia figlia e cercare di esaudire qualche suo piccolo e semplice desiderio. Speriamo che non sia l’unica cosa che riusciamo a fare per voi. Intanto insieme ai sogni coltiviamo le azioni.

    • bia
      30 ottobre 2013

      La cosa più bella è avervi accanto (vicine o lontane) e sapere che ovunque siamo siamo sostenute in ciò che facciamo. Questo è il regalo più prezioso (e forse difficile) che solo le mamme sanno dare. Ha un valore incalcolabile (alla faccia di Babbo Natale) 🙂

  4. ottaluna
    31 ottobre 2013

    Togli gli scarafaggi, sostituisci qualche parola qua e là (es. giornalista e hostess con agente di viaggio, Dublino con Londra), e ce le ho uguali pure io.
    Ma mi hanno spifferato che Babbo Natale non esiste, quindi ho provato a fare il grande salto. La salute ce l’ho, per cui a Natale mi basterebbe ricevere un visto…

    • Bia
      31 ottobre 2013

      Accidenti! Dici che le voci erano vere…?
      Forse si può provare con le streghe e gli spiriti di stasera. Sì, loro mi sono più vicini. Ci provo.
      (metto una buona parola per il tuo visto, ok? 😉 )

  5. Simona FollYourPassion
    1 novembre 2013

    Mi piace questa letterina!!
    Ogni volta che leggo Dublino ho un colpo al cuore…
    Chissà se mai avrò un bel cottage vista mare? 😉
    S.

    • Bia
      1 novembre 2013

      Te lo auguro…quanto sono belli?! (Sospiro)

  6. dariolucarelli
    3 novembre 2013

    Non so se fai ancora in tempo con l’età…ma prova a fare la richiesta del WHV!!!

    • Bia
      3 novembre 2013

      ho 35 anni compiuti… mi sa di no… o sbaglio?

      • dariolucarelli
        3 novembre 2013

        Mi sembra di ricorda che si può fare fino a 35. Prima di compiere i 36 dovresti fare in tempo.

  7. Luppy
    11 novembre 2013

    mi è piaciuta tantissimo l’ultima “E ti chiedo la salute, per me e i miei cari, perché per il resto posso sempre sognare, è una cosa che mi riesce bene».”
    adoro il tuo blog!

    • Bia
      11 novembre 2013

      Ma grazie mille! 🙂 🙂 🙂

  8. Pingback: ♬♪♫ All I want for Christmas… ♪♬ | PhilosoBia

  9. Pingback: La “wishlist” di una disoccupata | PhilosoBia

  10. Pingback: La mia “foto-letterina” a Babbo Natale :) | PhilosoBia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: